Per giocare con la voce

Per interpretare una poesia, puoi:

 

– utilizzare tecniche teatrali
– utilizzare un programma di elaborazione del suono
– esprimere sentimenti con la voce
– ripetere prima di registrare

 

Tecniche teatrali
Puoi lavorare su

Le pause

Una pausa lunga (di 3 secondi circa) permette di creare suspense e sorpresa.
Per fare una pausa lunga, conta mentalmente: 21, 22, 23, poi riprendi la lettura:  pausa_lunga

 

La velocità

Cerca di variare la velocità (il numero di sillabe al secondo/minuto), parlando più velocemente o più lentamente.

– Parlare lentamente: lento

– Parlare velocemente: veloce

 

 

Il volume

Cerca di variare il volume parlando a voce più alta o più bassa: volume

La voce

Altera la voce: alterare

Interpreta il testo in gruppo, così puoi utilizzare diverse voci e – perché no? – alternare parti “corali” e parti “soliste” : in coro

Prova queste tecniche e il loro effetto sul “tuo pubblico” e utilizza quelle che ti sembrano più adatte alla poesia.

 

Utilizzare un programma di elaborazione del suono

Per creare altri effetti puoi usare anche un programma di elaborazione del suono come Audacity.

effettispeciali

 

Esprimere sentimenti

Cerca di esprimere dei sentimenti con la voce quando interpreti la poesia.

 

Ripetere

Ripeti diverse volte prima di registrare e caricare la tua interpretazione sul blog.