POÈMES EN LIBERTÉ

Vous avez une âme d’artiste ? Publiez ici vos créations poétiques (poèmes, textes joués, illustrés...).
Quelques idées pour les poèmes? Cliquez-vous
ICI.


da… “Le corde del cuore”

06/09/2012

|

Auteur:

|

|

imprimer



Se il mio cuore ha peccato, voi ne siete la colpevole. No, perdonatemi, ho pronunciato un’eresia. Il cuore non pecca, il cuore ama. Il cuore è un bambino viziato, sfacciato, non teme vergogna. Un cuore innamorato è machiavellico. Un cuore innamorato è immorale. Un cuore innamorato non si confida con la mente.  Egli è anche mente. Mi chiederete, dunque, se amare è un peccato? Si, talvolta amare è un peccato. Un peccato innocente, replicherete, ma pur sempre peccato e, consentitemi di puntualizzare, un pericoloso peccato. Voi e voi sola ne siete la colpevole. Una colpevole innocente, avete ragione, ma pur sempre imputabile di aver indotto il mio cuore a peccare.  Voi, donna di tatto e di mondo dalle cento e più virtù in sommo ad un eccelso intelletto, siete cosciente della vostra colpa, eppure, vi compiacete di un cuore che pecca per quel che di voi, sapendo di peccare, felice di peccare, venera. Voi, donna, madre e moglie, siete la vera peccatrice. Voi dovete espiare la colpa, non il mio cuore. Egli è un bambino viziato, sfacciato, non teme vergogna. Egli è machiavellico. Mi avete pregato di amarvi in un rapporto fatto di colpevoli silenzi e complicità inconfessabili, lo farei se il cuore non fosse anche mente, ma egli è mente.  Avete goduto della mia carne, delle mie doti avvezze ai piaceri femminili, del mio esser uomo e maschio supplicandomi  di restare nell’ombra. Ebbene, che ombra sia fin quando, il cuore, peccando, felice di peccare, continuerà a pulsare per voi.

 

Giovanni Piccirilli


POESIE IN LIBERTÀ | Poemas en libertad | Poèmes en liberté | Poesia em liberdade | Poemes en llibertat | Poeme libere



Commentaire

« | »