La Roma di Fellini

18/03/2013

|

Auteur:

|

2 commentaires

|

|

imprimer


La Roma di Fellini

Federico Fellini è uno dei più famosi registi italiani. In suo onore proponiamo un percorso sulle tracce del film “La dolce vita”.

Il film del 1960 ha vinto la Palma d’oro al 13º Festival di Cannes e un Oscar per i costumi.

È importante per la storia del cinema e segna il passaggio dai primi film neorealisti di Fellini ai successivi film d’arte.

La trama tratta di diverse storie d’amore del protagonista Marcello che lavora come giornalista a Roma, dove viene girato il film. Inoltre, l’opera cinematografica si configura come una dichiarazione d’amore di Fellini per la città di Roma.

 

Scheda tecnica del film

 

La dolce vita

La famosissima scena della Fontana di Trevi

Paese di produzione

Italia, Francia

Anno

1960

Durata

174 min

Colore

B/N

Genere

drammatico

Regia

Federico Fellini

Musiche

Nino Rota

Costumi

Piero Gherardi

Interpreti e personaggi

  • Marcello Mastroianni: Marcello Rubini
  • Anita Ekberg: Sylvia
  • Anouk Aimée: Maddalena
  • Lex Barker: Robert
  • Adriano Celentano: Cantante rock
  • …………………………………

 

 

 

ITINERARIO TURISTICO : SULLE TRACCE DELLA ROMA DI FELLINI

 

Itinerario proposto per tre giorni ( due pernottamenti in Hotel Fellini 3 stelle- Roma che si trova nei pressi di Fontana di Trevi, ideale per il nostro itinerario ).

 

Ripensiamo al film visitando i luoghi dove è stato girato.

Itinirario sulla cartina

 

1° giorno

Dopo un buon caffè siamo pronti a visitare il primo luogo famoso: la basilica di San Pietro. Il film inizia proprio con due elicotteri che sorvolano Roma. Il primo trasporta una statua del Cristo, mentre sul secondo si trova Marcello. Il volo degli elicotteri termina su piazza San Pietro, affollatissima, dove suonano le campane a festa.

 

Per chi ha voglia di camminare è possibile fare una lunga ma bella passeggiata, per gli altri c`è la possibilità di prendere la metro da “Fontana di Trevi” fino alla stazione di “Ottaviano”.

Consiglio: salire sulla cupola della basilica come hanno fatto Marcello e Anita, gli attori protagonisti del film.

 

Basilica di San Pietro

 

 

Poi proseguiamo per Piazza del Popolo. Nella seconda sequenza del film, Marcello si trova in un locale. Al locale arriva una bella donna, Maddalena; Marcello la invita a ballare e a bere, ma lei rifiuta. La donna decide di andarsene allora lui si offre di accompagnarla, e lei accetta. I due escono dal locale e vengono bersagliati dai flash dei fotoreporter colleghi di Marcello. Dopo le classiche foto dei paparazzi Marcello porta Maddalena in giro per Roma fino a Piazza del Popolo.

 

Piazza del Popolo

 

 

Dopo andiamo a Fontana di Trevi.

Nella terza sequenza Marcello è incaricato di seguire nella capitale l’attrice Sylvia, famosa stella del cinema. Sylvia inizia a passeggiare per le vie di Roma seguita da Marcello e quando vede la fontana di Trevi vi si immerge iniziando una leggiadra danza. Marcello entra a sua volta nella fontana, vincendo la propria timidezza, dichiarandosi innamorato della donna.

Qui possiamo proporre una bella foto ricordo. E non dimenticate di buttare una monetina se volete ritornarci!

 

Fontana di Trevi

 

Vicino Fontana di Trevi c´è anche il nostro hotel e qui si conclude il giro del primo giorno.

 

 

2° giorno:

Nel seguente episodio Marcello è nel quartiere Cinecittà per un servizio fotografico quando davanti alla chiesa di Don Bosco incontra un vecchio amico, Steiner.

Suggeriamo di visitare la Chiesa, Cinecittà e le Catacombe che sono lì vicino.

 

Chiesa di Don Bosco

 

 

Un’altra scena del film vede Marcello ricevere la visita del vecchio padre, riminese. I due si incontrano in un caffè all’aperto di Via Vittorio Veneto. Qui proponiamo di bere un caffè in uno dei tanti bar del centro e di fare shopping.

 

Via Vittorio Veneto

 

3° giorno:

Una festa a cui partecipa Marcello si tiene in una villa sul mare, a Fregene. L’ultima scena del film si svolge sulla spiaggia dietro la villa. Sulla riva Marcello sente una voce che lo chiama: è Paola, una ragazzina conosciuta per caso in una trattoria. Marcello alza la mano per salutarla e si allontana per raggiungere il suo gruppo. La ragazzina lo segue allontanarsi.

E qui, come il film, si conclude anche il nostro  itinerario turistico sui passi de “La dolce vita” di Federico Fellini.

 

Spiaggia di Fregene

 

Se volete avere un’idea del film, guardate questa famosissima scena:

 

http://www.youtube.com/watch?v=YEbYOtex2vI

 

Itinerario turistico di: Barbara, Birgit, Edith, Heidi, Wolfgang, Samanta

Catégorie

La tigre e la neve di Roberto Benigni

24/11/2009

|

Auteur:

|

pas de commentaires

|

|

imprimer


Un bellissimo film sulla forza dell’amore e la fantasia che vincono in situazioni disperate, nel quale Roberto Benigni mostra ancora una volta come si può trattare il tema difficile della guerra con umore, spirito e fantasia.
Attilio, professore di letteratura, è perdutamente innamorato della scrittrice Vittoria, ma il suo amore non è corrisposto. Vittoria parte per l’Iraq per scrivere la biografia del poeta iracheno Fuad, amico di Attilio, che è tornato nell’Iraq dall’esilio, proprio quando la guerra sta per scoppiare. Vittoria è ferita durante l’invasione americana e rimane in stato di coma. Attilio muove cielo e terra per arrivare in Iraq, trovare il suo grande amore e curarla con fantasia e mezzi di fortuna, rischiando la propria vita e combattendo nel caos e nel disordine della guerra con la forza del amore.
Con Roberto Benigni, Nicoletta Braschi, Jean Reno
dagmar

Trailer

Catégorie