Un uccello innamorato della sua libertà

29/04/2013

|

Auteur:

|

pas de commentaires

|

|

imprimer


Martin_pêcheur_by_Vassantha

 

Un vuoto,

Un sogno,

Io apro la porta e sono in un’altra dimensione meravigliosa,

Quando vedo questo uomo sconosciuto,

Riconosco la persona familiare dei miei sogni,

Tanti misteri,

La mia euforia quando vedo i suoi occhi,

Non e’una nebbia o una foschia,

La sua voce risona come una musica de piano che vorrei ascoltare per sempre,

E’ una enigma,

E’ come un cassaforte per il quale attraverserei il mondo,

In cerca delle chiavi che aprono i suoi segreti,

Molte barriere ma loro svegliano una forza che non conoscevo,

Oggi, è con noi,

Domani, andra verso altri paesi,

Personalità inafferabile,

E’ un uccello innamorato della sua libertà,

Libertà che sarà ormai incarna per lui,

Nella quale mi sotterrerò nel suo ricordo,

Mi ricordando gli immagini di nostri effimeri incontri.

 

Angélique

Catégorie