Vienna in primavera

30/04/2013

|

Auteur:

|

un commentaire

|

|

imprimer


La mia città preferita è Vienna, la capitale dell’Austria. Per anni ho vissuto lì,  dall’inizio della mia carriera, dove ho studiato nella scuola più famosa per chi vuole lavorare nel teatro fino ad oggi, quando famiglia e amici fanno crescere il desiderio di stare lì.
Proprio in primavera Vienna ha un’aura speciale, tante canzoni la ricordano. Nei quartieri un po’ più fuori, ma sopratutto nel centro, fra Stefansplatz, Graben, Tuchlauben e Kohlmarkt, si trovano tanti caffè  nella zona pedonale, eleganti negozi dei grandi nomi dell’ambiente della moda. Si vedono donne e uomini vestiti in un modo disinvolto e divertente. Vienna è una citta della cultura, della musica, del teatro, delle sale filarmoniche, come ad esempio Staatsoper, Burgtheater, Musikverein o Konzerthaus. Ma ci sono anche bellissimi luoghi dedicati alle belle arti, con numerosi musei, come il “Museumsquartier”, dove si trovano 2 grandi musei dell’epoca di Maria Teresa- e anche una parte moderna con tanti locali per giovani, dove passare ore piacevoli.
Insomma, Vienna è una  città con un’alta qualità della vita, ci si sente abastanza sicuri, i mezzi pubblici funzionano, soltanto verso le ore tarde diventano  più sporchi,  perché la clientela multiculturale ama mangiare e bere nei treni della metropolitana e poi lascia cadere tutto per terra. Chissà, forse ,un bel giorno migliora anche questo. Anche i dintorni della città sono belli, in poco tempo si sta fuori nel bellissimo Wienerwald, dove si può passeggiare più o meno sportivamente e dopo si gusta un bel vino in un “Heurigen”, una tipica osteria viennese, dove nei tempi passati la gente si portava  la propria roba mangiare e ordinava solo il vino, oggi si trova quasi dappertutto una buona cucina in questi posti.

Catégorie